Augusta touring-Le tradizioni, la storia, i monumenti, le immagini del territorio.
Ex Mattatoio Comunale

Ingresso Mattatoio ComunaleQuando andiamo all'estero, andiamo a vedere i musei, paghiamo una discreta sommetta per l' ingresso, quello che vediamo è solo una piertra romanica, su cui è intessuta una storia incredibile. Noi restiamo a bocca aperta, usciamo soddisfattti per aver visto chissa che cosa. Solo un sasso, antico si, ma come tanti noi abbiamo sotto gli occhi nelle nostre città, dove non restiamo sicuramente a bocca aperta ad ammirarle. Gli stranieri sicuramente sanno sfruttare le piccole preziose cose meglio di noi.
Era questa la riflessione che ieri facevo, passando davanti al vecchio "Macello". Mi sono soffermata a guardare la struttura sono veramente rimasta a bocca aperta.Non l'avevo mai considerato. Che meraviglia!Vista fronte principale su Via della Rotonda Ne ho ammirato la struttura, la grandezza, la maestosità, ho chiuso gli occhi e... per un attimo ha visto questa maestosa struttura (chiaramente ora decadente e abbandonata perchè non interessa a nessuno) ristrutturata che pullulava di giovani. Ma che succede! voglio dire che il vecchio "Macello" per la sua locazione, per la sua grandezza, potrebbe essere il posto ideale dove poter fare la Biblioteca Comunale, oggi ad Augusta inesistente. Potrebbe essere il punto di incontro dei giovani che amano la musica, il cinema, e, io non ho avuto la fortuna di farlo, ma credo che all' interno ci sarà sicuramente un posto dove allestire un piccolo palcoscenico, dove le nostre compagnie di teatro locali possono rappresentare le loro opere. Immaginate una Biblioteca che abbia una ludeoteca,una videoteca, una sala musica, una sala teatro, un Internet Point! Questo è il piccolo sfogo di una augustana che, purtroppo sta vedendo morire la sua isola, senza poter fare nulla.
Tante volte si è detto che il macello sarebbe diventato "un centro sociale", "un posto dove gli anziani potessero insegnare ai giovani gli antichi mestieri".
Chiacchere, solo chiacchere!!!
Chiacchere solo chiacchere per la sorte della "Ricetta di Malta"
Chiacchere solo chiacchere per la sorte del "Convento di San Domenico"
Chiacchere solo Chiacchere per la sorte dei "Forti Garsia e Vittoria"
Chiacchere, chiacchere ...... per tante altre cose che per chi è di Augusta come me soffre a vedere abbondonate.Ciao,Irene
(Segnalazione via e-mail alla redazione di Augusta On Line - 15/febbraio/2001)



Il vecchio edificio si trova ubicato nella parte più vecchia di Augusta, una zona che non ha risentito della selvaggia attività dei palazzinari che negli anni 60 e 70 hanno sconvolto il tessuto urbano, la costruzione ha l'ingresso principale su Via della Rotonda si estende per circa cinquanta di metri sul fronte strada e per una decina di metri in larghezza davanti all'ingresso principale della Chiesa dell Rotonda. All'interno confina con uno dei più estesi spazi verdi privati esistenti ad Augusta , un giardino non visibile dalla strada. Un spazio salvato dalle mire dei costruttori e rimasto allo stato naturale pensiamo per volontà dei proprietari. Da ragazzi spesso passando davanti all'ingresso del macello si entrava a dare un'occhiata incuriositi dal grande bailamme di muggiti disperati e il vociare degli addetti ai lavori. Ancora spesso andando indietro nel tempo ricordo l'espressione triste di un vitello poco prima del sacrificio :un solo colpo tra gli occhi e tutto finiva per la besta, il sangue, l'odore pungente del posto......oggi sono solo ricordi di ragazzi.



Ritorna :  TOURING

©Internet Network Solutions
E' vietata la riproduzione totale o parziale senza il permesso scritto dell'editore.