Augusta touring-Le tradizioni, la storia, i monumenti, le immagini del territorio.
HomeIndice Augusta Provincia Ricerca argomenti Alberghi Siracusa
CULTURA E TRADIZIONI
CORPUS DOMINI AD AUGUSTA TRA STORIA E TRADIZIONE
Visit www.augustaonline.it

La festività del Corpus Domini è una delle principali solennità dell'anno liturgico,vede coinvolta la città nelle sue varie componenti laiche ed ecclesiali. Scopo di questa solennità è quello di celebrare la reale presenza di Cristo nell'Eucaristia. Fu istituita l'8 settembre 1264 dal Papa Urbano IV in seguito al miracolo di Bolsena; nacque però in Belgio nel 1246 come festa della Diocesi di Liegi. Dopo la riforma liturgica del Concilio Vaticano II, la festa venne chiamata Solennità del Corpo e Sangue di Cristo. Ed è proprio in tale solennità che viene condotta in processione - sotto un pregevole baldacchino - l'Ostia consacrata che per il cristiano rappresenta la presenza viva di Cristo.
Dopo la solenne liturgia eucaristica celebrata in Duomo, ha inizio la processione che vede la partecipazione dei laicati, confraternite e altre associazioni religiose della città. Significativa dal punto di vista folklorico e devozionale è la presenza delle caratteristiche 'ntorcie infiorate recate da ciascuna confraternita. Si tratta di grandi aste in legno ricoperte di fiori variopinti sulla cui parte sommitale vi è un cero protetto da una lanterna di vetro. Ogni "torcia" reca i simboli della categoria: i contadini si identificano dalla statuetta dell'Odigitria e dalla presenza di primizie (uva); i naviganti con un piccolo veliero; i massari con le spighe, i falegnami con la statuetta di San Giuseppe.
Il lungo corteo attraversa le principali vie cittadine tra due ali di folla, mentre dai balconi pendono le più belle coperte e lenzuola del corredo di famiglia. E' questa una tradizione particolarmente sentita dal popolo che espone quanto di bello e pregevole per onorare il passaggio del Cristo-Eucarestia. L'Ostia consacrata è accompagnata inoltre dalle massime autorità cittadine precedute dal Gonfalone verde del Comune su cui campeggia l'aquila sveva.
Nel corso della settimana tutta la città viene percorsa dall'eucarestia condotta processionalmente a turno dalle varie parrocchie. Il martedì è il turno della parrocchia di San Sebastiano, il giovedì di San Francesco di Paola, il venerdì si svolgono due processioni: una nel centro storico a cura della parrocchia del Soccorso, l'altra in Borgata a cura della parrocchia del Sacro Cuore. Il venerdì successivo al Corpus Domini, ricade infatti la festa liturgica del Sacro Cuore di Gesù. Giuseppe Carrabino



CHIUDI
HTML by Internet Network Solutions