Forti "Garcia" e "Vittoria"- "Garcia" and"Vittoria" Fortresses
Forti Garcia e Vittoria con lo sfondo di Augusta

All'interno del porto ,verso nord nelle vicinanze dell'area dell'idroscalo e del Parco dell'Hangar affiorano due isolette su cui sono stati edificati i Forti "Garcia" e "Vittoria" che prendono i nomi della consorte e del Vicerè spagnolo Don F. Garcia de Toledo che li fece costruire nel 1567 a completamento delle opere di fortificazione per la difesa del porto.

Forte Vittoria lato Est Forte Vittoria lato ovest

In seguito furono utilizzati come galere e nel 1700 durante un'epidemia di peste furono adibiti a lazzaretto. L'epidemia di colera del 1836 li rivide utilizzati come ospedale per il ricovero degli ammalati,tenuti insieme agli ergastolani presenti nelle carceri. Nel 1848 cessò definitivamente l'utilizzo dei forti come carceri e nel 1850 il Vittoria fu trasformato in ospedale. Con il Regno d'Italia furono affidati all'amministrazione militare della Regia Marina e furono adibiti a magazzini e polveriera..... Dal 1950 sono stati lasciati in un pietoso stato di abbandono pur facendo parte del demanio marittimo ed essendo testimonianza della grandezza e dell'importanza strategica di Augusta.Prima di essere lasciati al loro attuale stato di degrado vi si organizzarono delle rappresentazioni teatrali tra cui "L'Amleto" di Shakespeare che fu un successo anche per l'ambientazione naturale della fortezza ,dove la scenografia ha avuto un'importanza primaria per la realizzazione di una tragedia che si svolge appunto in un castello .Questi due esempi di architettura militare , se restaurate , potrebbero esssere un'attrazione di indubbio valore turistico e inoltre potrebbero essere utilizzati come museo o centro studi e serviti di un servizio di motobarche che li colleghi alla terraferma.


Home Touring

Info redazione@insw.net
© HTML by Internet Network Solutions -Italy